THE RACE - Mont Avic Events | Valle d'Aosta

Vai ai contenuti

Menu principale:

EVENTS
LA GARA

Il Mont Avic Extreme Skytrail è una competizione internazionale di trailrunning in partnership con la famosa gara francese “Pierra Menta Eté EDF”. La combinata delle due prove sarà valida per il Mountain Trail Trophy. Si tratta di una gara a coppie e si sviluppa su tre tappe per un totale di 67 km e 6000 D+/D-. Saranno accettati al massimo 250 TEAM (500 atleti).

Prima tappa: Mont de Panaz    26 km 2250 D+/D-       G.P.M. Col de Panaz 2380 m
Seconda tappa: Gran Lac   23 km 2100 D+/D-        G.P.M. Mont Bel Plat 2850 m
Terza tappa: Mont Barbeston 18 km  1550 D+/D-        G.P.M.  Mont Barbeston 2483 m

I percorsi, interamente disegnati da Dennis Brunod sui suoi sentieri di allenamento, si sviluppano nel Comune di Champdepraz e all’interno dei magnifici ambienti montani del Parco Naturale Mont Avic. Una parte della prima tappa (circa 1,5 km) sconfinerà nel Comune di Champorcher e per circa 7 km nel Comune di Issogne. Il Mont Avic Extreme Skytrail è una gara che ha nel suo insieme tutte le caratteristiche tecniche e qualitative dello skyrunning e tutti i concetti e i valori del trailrunning. La formula di gara per team è voluta appositamente per riprendere e rivalorizzare lo spirito della cordata nell’andare in montagna e quindi trasmettere un’ottimo messaggio per quanto riguarda la sicurezza e solidarietà tra i vari atleti in gara. Nel pomeriggio della seconda tappa sarà organizzata anche una gara Baby Skytrail per i bambini , in base alle fasce d’ età potranno affrontare un percorso da 550 m oppure 1100 m. Durante le tre giornate inoltre vi sarà l’Outdoor Expo Village dedicato all’esposizione dei vari stand delle aziende del settore e tante altre attività collaterali d’intrattenimento per atleti, accompagnatori e turisti.

PROGRAMMA

GIOVEDI 28 SETTEMBRE:
dalle ore 14h alle ore 18h Ritiro pettorali, chip cronometraggio, pacco gara e voucher pernottamenti nel Salone Polivalente di Champdepraz (Fraz. Fabbrica, 112)
18h30 Briefing 1° Tappa (Mont de Panaz)

VENERDI 29 SETTEMBRE:
dalle 08.00 controllo chip
08.45 Briefing pre-tappa
09.00 Partenza 1° Tappa Mont de Panaz (26 Km 2250 D+/D-)
12.00 Previsto arrivo primi concorrenti
16.30 Premiazioni di tappa + Briefing 2° tappa c/o Hotel Parc Mont Avic

SABATO 30 SETTEMBRE:
dalle 08.00 controllo chip
08.45 Briefing pre-tappa
09.00 Partenza 2° Tappa Gran Lac (23 Km 2100 D+/D-)
11.45 Previsto arrivo primi concorrenti
15.00 Gara Baby Skytrail (percorsi da 550 m e 1100 m)
16.30 Premiazioni di tappa + Briefing 3° tappa c/o Hotel Parc Mont Avic

DOMENICA 1 OTTOBRE:
dalle 08.00 controllo chip
08.45 Briefing pre-tappa
09.00 Partenza 3° Tappa Mont Barbeston (18 Km 1550 D+/D-)
11.15 Previsto arrivo primi concorrenti
15.00 Premiazioni di tappa, finali e del Mountain Trail Trophy (combinata Pierra Menta Eté + Mont Avic Extreme) c/o Hotel Parc Mont Avic.

N.B. Vista l’importanza delle informazioni divulgate durante i briefing è OBBLIGATORIA la presenza di almeno uno dei due componenti della squadra.
Programma e orari potranno subìre variazioni per cause di forza maggiore. Eventuali modifiche saranno comunicate ai partecipanti.

I PERCORSI
PRIMA TAPPA

Partenza in salita da loc. Covarey (1270 m) davanti al Centro Visitatori del Parco Naturale Mont Avic, dopo circa 200 m si prende a sinistra la strada poderale e si prosegue in piano fino al ponte di Leser, qui inizia una bella salita ripida che transiterà per gli alpeggi di Leser Désot (1790 m) e poi di Leser Damon (1900 m). Poco sopra a quota (2050 m) si passa accanto al Lago di Leser e successivamente dopo circa 1,5 km si costeggerà il Lago Vallette. Appena più avanti si arriverà al Rifugio Barbustel (2200 m) (1° Ristoro), la salita continua ancora fino al Colle del Lago Bianco (2308 m), poi una breve discesa ci porterà nel Comune di Champorcher. Dopo pochi minuti di discesa si prende il bivio sulla sinistra che riporterà prima al Colle de la Croix e poi al G.P.M. Colle di Panaz (2380 m). Da qui si scende su sentiero tecnico e roccioso fino a incontrare un bivio dove si dovrà svoltare a destra e dopo un breve traverso si entrerà nel territorio del comune di Issogne, si transiterà per gli alpeggi di Brenve Damon (1850 m) per poi scendere sino al villaggio di Visey (1405 m) (2° Ristoro). Si riparte nuovamente con bella salita ripida e quindi si passerà per l’alpeggio di Arcueuil (1720 m) e successivamente si arriverà nuovamente nel territorio di Champdepraz passando per l’alpeggio Panaz (1800 m). Parte da qui una lunga discesa prima su sentieri in mezzo ai prati e poi si entrerà in un bel bosco di faggio fino ad arrivare al villaggio di Gettaz (980 m) (3° Ristoro). Dall’ antico villaggio Walser si sale per una ripida strada poderale che porterà al villaggio di Fussy (1200 m) dove si imboccherà un sentiero sulla destra e dopo aver percorso un breve traverso nel bosco si scenderà sino al ponte di Perrot dove si potrà osservare l’antico forno minerario di Perrot. Passato il ponte sul torrente Chalamy inizia l’ultima breve ma dura salita di giornata che riporterà al traguardo in loc. Covarey (1270 m).

LA TAPPA IN FOTO
LA TAPPA IN FOTO
SECONDA TAPPA

Partenza in salita da loc. Covarey (1270 m) davanti al Centro Visitatori del Parco, dopo circa 200 m di sviluppo si prosegue a destra in salita sulla strada poderale per circa 3 km fino all’alpeggio La Servaz (1540 m), qui si prende il sentiero che sale a destra e porterà al Lago Servaz (1800 m) e poi all’alpeggio Cusse (2070 m). Si sale ancora su sentiero molto roccioso e si arriva al Rifugio Barbustel (2200 m) (1° Ristoro), breve discesa verso il Lago Bianco e Lago Nero per poi risalire passando accanto al Lago Cornuto e ancora più in alto si arriverà al Gran Lago (2500 m). Dopo un breve tratto in piano lungo il lago si arriverà al casotto dei guardaparco e qui la salita diventerà più dura fino al G.P.M. Mont Bel Plat (2850 m). Breve tratto in cresta e poi si inizia a scendere sulla destra su sentiero tecnico roccioso verso il Lago Gelato (2600 m), dove poco più avanti al casotto dei guardaparco ci sarà il secondo Ristoro. Si prosegue per una lunga discesa molto panoramica sino ad arrivare a circa quota 1700m, dove si dovrà prendere un bivio sulla destra e proseguendo sempre in discesa si arriverà all’alpeggio La Servaz a 1540 m (3° Ristoro). Si prosegue per un breve tratto in piano lungo il ruscello “Chevrere” e poi si riscende fino a località Magazzino (1460 m), da qui parte l’ultima salita di giornata di circa 340 metri di dislivello fino all’alpeggio di Pra Oursie (1800 m) per poi prendere il sentiero che scende sulla destra e porterà all’arrivo in località Covarey (1270 m).

TERZA TAPPA

Partenza in salita da loc. Covarey (1270 m), dopo circa 200 m di sviluppo si arriva al piazzale della fraz. Veulla e qui si deve imboccare subito sulla destra un bel sentiero ripido che sale lungo il torrente. Salendo si attraverserà il ruscello “Chevrere”, si passerà per gli alpeggi Costaz (1590 m), Tramail  e poi La Nouva (1830 m). A questo punto si dovrà prendere un sentierino sulla sinistra e si farà un bel traverso di circa 1 km per poi riprendere la salita e arrivare all’alpeggio Pian Tsasté (2008 m) (1° Ristoro). Sempre in salita si passerà al Colle Valmerianaz (2280 m) e poi si arriverà al G.P.M. Mont Barbeston (2483 m), dove proseguendo per una lunga cresta molto panoramica si scenderà fino ad arrivare al Mont Lyan (2130 m). Inizia poi una discesa molto ripida e tecnica che porterà all’alpeggio Arp (1640 m) (2° Ristoro) e successivamente dopo un bel traverso in piano si transiterà nei pressi delle antiche miniere di Hérin (1600 m). Si scende ancora e si passerà all’interno del villaggio di Hérin per poi arrivare al villaggio di Crestaz (1290 m) dove si dovrà imboccare il sentiero che sale sulla destra accanto a un’antica chiesetta e dopo circa 500 m di salita si proseguirà a sinistra per un breve tratto lungo il ruscello “Chevrere”. Al primo bivio che si trova sulla sinistra si inizierà a scendere fino ad arrivare alla fraz. Capiron e seguendo poi la strada asfaltata per circa 1 km in leggera salita si arriverà al traguardo in loc. Covarey (1270 m).

LA TAPPA IN FOTO
Polisportiva Mont Avic Events - Champedraz
Privacy Policy     |||     Cookie Policy     |||     Copyright ©2017
Torna ai contenuti | Torna al menu